Header Ads

LA DUCATI SECONDO JEORGE LORENZO

Jorge Lorenzo con le sue prestazioni sempre più convincenti ha dimostrato di essere in ottima forma, in particolare sui circuiti che si adattano al suo stile di guida, al tempo stesso però, gli sbagli che si commettono durante le gare lo hanno portano a non avere il giusto equilibrio per competere su altri tracciati per arrivare al successo con Ducati.


Jorge Lorenzo 2

Il motivo per cui Jorge Lorenzo non è dato per favorito al circuito di Sachsenring riguarda le sue prestazioni altalenanti. Anche avendo ottenuto tra il 2009 e il 2012 il secondo posto per quattro anni di fila, lo spagnolo non è ancora riuscito a salire sul gradino più alto del podio, il suo obbiettivo sarà gestire al meglio questa gara come ha fatto sul tracciato i Assen.

Le prestazioni delle Ducati sulla pista tedesca sono penalizzate dalle tante curve “a tornare”. Lo scorso anno in gara le Ducati di Jorge Lorenzo e Andrea Dovizioso hanno ottenuto una prestazione non all’altezza delle due moto, infatti si sono posizionati in 11esima e ottava posizione.

Secondo Jorge Lorenzo la Desmosedici GP e una moto che sta migliorando molto e che continuerà a favorire le prospettive che la renderanno più affidabile. La gara disputata ad Assen ha dimostrato i miglioramenti che riguardano la versatilità della moto, per questo in casa Ducati c’è ottimismo in vista della gara.

Il commento del pilota su Ducati descrive il bilancio positivo delle moto. “Il lavoro che continua ad essere effettuato da tutte le persone dello staff consente di essere competitivi su tutti i circuiti, grazie anche al pacchetto tecnico. Ad Assen abbiamo mantenuto le prime posizioni per molti giri rimanendo in testa alla gara, quindi il miglioramento c’è stato rispetto agli anni scorsi”.

Continua esprimendo la sua opinione sulla gara: ”in Germania al Sachsenring la situazione sarà simile, cercheremo di dare il massimo anche se è un tracciato difficile lotteremo con tutte le nostre forze. La parte fondamentale della gara si costruisce già da venerdì dove si dovrà avere un buon set-up prima del weekend tedesco” ha concluso.

Nessun commento