Header Ads

LA GEORGIA ALLA FIERA DEL LIBRO DI FRANCOFORTE

Il DAM, Deutsches Architekturmuseum di Francoforte sul Meno, celebra la Georgia come ospite d’onore alla Fiera del Libro di Francoforte 2018 attraverso una mostra dedicata all’architettura di Tbilisi, la capitale georgiana. L’architettura della città è espressione del suo essere crocevia di culture molto eterogenee. La posizione geografica, fra il Mar Nero e il Mar Caspio, e vicino alla Via della Seta, ha provocato una serie di incontri, dominazioni e influenze nella sua storia: dall’Europa, alla Turchia, alla Russia, fino agli Stati arabi.




Ciò ha portato a un mix estremamente eterogeneo di manifestazioni architettoniche: le chiese ortodosse coesistono con l’architettura del tardo regime sovietico. A Tbilisi, i resti delle terme sulfuree di Abanotubani, dove è ambientato il mito fondatore della città, incontrano l’Art Nouveau nelle sue ville di derivazione europea.

Il multiculturalismo - e talvolta il cosmopolitismo - è strutturalmente radicato nella storia della città. Le recenti trasformazioni hanno portato una nuova ondata di impegno politico e di creatività che ha reso Tbilisi un laboratorio culturale fra Oriente e Occidente.

Durante la Fiera del Libro di Francoforte, con lo slogan 'Georgia - Made by Characters', il paese intende presentare le storie e le opere scritte nel paese, e anche i personaggi dietro di loro: gli autori, gli artisti e il popolo georgiano. "La Georgia è una delle più antiche nazioni culturali del mondo e ha un'incredibile ricchezza di tesori culturali per un paese così piccolo", ha dichiarato Mikheil Giorgadze, ministro della Cultura e della protezione dei monumenti per la Georgia. "Siamo lieti di poter presentare la nostra identità culturale unica in Germania nel 2018, in quanto la Georgia celebra il centenario della sua indipendenza. Vogliamo fare di "Georgia - Made by Characters" una celebrazione della letteratura, della cultura e della creatività georgiane. "

Nessun commento